I miei 4 libri preferiti.

IMG_0665

Salve a tutti!
Come state trascorrendo l’estate?
State leggendo?
Che libri avete sul comodino?
Io ho deciso di dedicare questi mesi estivi alla lettura di Via col Vento di Margaret Mitchell e, sebbene sia arrivata appena alla metà del libro, mi sento di dire che è una delle migliori letture che abbia mai affrontato.
Rendermi conto di questo mi ha fatto pensare a quali sono effettivamente i libri che mi sono piaciuti di più tra tutti quelli che ho letto, ed eccone quindi una breve descrizione.
Fatemi sapere se li avete letti e se sono piaciuti anche a voi 🙂

  1. Il Signore degli Anelli di John R.R. Tolkien. L’ho letto quando avevo 18 anni. Ricordo che impiegai parecchio tempo per finirlo, ma ricordo anche che fu una scoperta sensazionale e credo proprio che lo rileggerò tra non molto. Ambientazioni stupende, costruzione dei personaggi ottima, descrizioni accuratissime, poesia, magia, combattimenti epici. Insomma…tanto amore per questa trilogia.
  2. Il Nome della Rosa di Umberto Eco. Unico libro che ho letto di Eco all’età di 19-20 anni. Io ho un debole per i romanzi storici e ho trovato in questo libro un’ambientazione molto accurata e realistica, che ti permette di entrare perfettamente in nel mondo descritto. La storia è sviluppata in modo impeccabile e termina in un finale commovente, ed anche i personaggi sono molto realistici a testimonianza della maestria dell’autore. Leggerò sicuramente altro di Umberto Eco, sperando che anche tutto il resta regga il confronto con questo meraviglioso romanzo.
  3. Notre-Dame de Paris di Victor Hugo. Letto all’età di 22 anni. Altro romanzo storico di una bellezza disarmante. Ho adorato in particolare il capitolo dedicato all’architettura delle cattedrali. Non posso che consigliarvene la lettura.
  4. Via col Vento di Margaret Mitchell. Ancora un romanzo storico. Credo di aver visto la trasposizione cinematografica una quindicina di volte e mai mi sarei aspettata di trovare così tanto in questo libro. Nel film il triangolo amoroso tra Rossella, Ashley e Rhett è il fulcro attorno al quale si muove la narrazione, e questo ne fa un film prettamente romantico a mio avviso. Il libro è tutt’altro: è la crescita e la maturazione di una ragazzina capricciosa e viziata che si trova a dover combattere per sopravvivere e a diventare una donna forte, coraggiosa e senza scrupoli, è la testimonianza di una società e di una civiltà spazzata via dalla ferocia della guerra ed è il racconto di come il Sud ha vissuto la Guerra di Secessione contro gli stati del Nord America e di come la sua gente è sopravvissuta alla miseria e ai saccheggi delle truppe yankee, e solo dopo tutto questo ci arriva la storia travagliata di un triangolo amoroso. Quindi non pensate che sia solamente un romanzo rosa, perché è molto di più.

Questi sono i miei 4 libri preferiti.
Ora sono curiosa di sapere quali sono i vostri 😉

Un saluto e alla prossima.

 

Annunci

3 pensieri su “I miei 4 libri preferiti.

  1. Bravissima Ilaria! È molto bello che ricordi anche l’età in cui hai letto questi libri.
    I miei li riporto di seguito:
    1) La Guida Galattica per Autostoppisti di Douglas Adams (consideriamo tutta la serie, se possiamo :D)
    2) Io sono un gatto di Soseki Natsume
    3) Lo Hobbit di J.R.R. Tolkien
    4) Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Caroll (ma il quarto posto è stato combattutissimo!)

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...