Mid Year Book Freak Out Book Tag

Buona sera a tutti, cari lettori.
Ultimamente sono un po’ assente (un po’ più del solito), e mi giustifico dicendovi che il caldo mi sta togliendo la voglia di fare qualsiasi cosa, anche di leggere.
Ma supererò questo periodo e tornerò a scrivere qui sopra con più frequenza.
Promesso.

Ma ora iniziamo a rispondere alla nomina di Baylee (che ringrazio) a questo simpatico booktag.

mid-year-book-freak-out

Miglior libro che hai letto per ora nel 2017

Sicuramente I Fratelli Karamazov di Dostoevskij. Non nego che sia stata una faticaccia leggerlo tutto, ma ne è valsa veramente la pena.

Miglior sequel che hai letto per ora nel 2017

L’unico sequel che ho letto quest’anno è La porta di Tolomeo di Jonathan Straud, ovvero il terzo volume della Trilogia di Bartimeus.

Nuova uscita che non hai letto ma che vuoi leggere

Sarei molto curiosa di leggere La più amata di Teresa Ciabatti.

Nuova uscita che attendi con trepidazione per la seconda metà dell’anno

In realtà nessuna. Non sto molto dietro alle nuove uscite, in genere le mie scelte di lettura riguardano libri già usciti da anni.

Peggior libro

Sicuramente Dodici di Zerocalcare. Dopo La profezia dell’armadillo non riesco proprio ad apprezzarlo.

Miglior sorpresa

Da quassù la Terra è bellissima di Toni Bruno. Veramente una bellissima graphic novel.

Nuovo autore preferito (nuovo per te o che ha appena debuttato)

Quest’anno ho scoperto Milan Kundera con L’insostenibile leggerezza dell’essere e sono curiosa di leggere altro di questo autore.

Nuova crush letteraria

Beh… direi Bartimeus.

Un libro che ti ha fatto piangere

Piangere no, ma ci è andato vicino. Sto parlando de La storia infinita di Michael Ende.

Un libro che ti ha reso felice

Sicuramente Olga di carta di Elisabetta Gnone: tanta dolcezza e tanta allegria.

Nominati

Take a book and drink a coffee with me

Pensieri spelacchiati

Pistacchi di carta

La libreria di Gabri

Lea e l’inchiostro

LUNA LOVEBOOK

 

 

 

Annunci

6 pensieri su “Mid Year Book Freak Out Book Tag

  1. Beh i fratelli karamazov è una lettura bella ostica
    E il libro più pesante di Dostoevskij
    Anzi direi l’unico veramente pesante gli altri scorrono via lisci
    Ci sta quindi faticare un po’ non ti crucciare 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...